Premessa n. 1: per il bullet journal puoi usare qualunque quaderno, e Premessa n. 2: puoi usare quaderni con fogli bianchi, a quadretti, ecc. Detto questo, 1: Io scelgo sempre un quaderno bello e curato, perché è un oggetto che uso ogni giorno e ci tengo, e 2. Le pagine puntinate aiutano a scrivere in modo ordinato e sono meno evidenti dei quadretti, da questo deriva secondo me la loro popolarità tra gli utilizzatori del metodo bullet journal.

Come scegliere il quaderno

Arrivo al dunque! Fino a qualche anno fa per noi amanti dei fogli puntinati era relativamente semplice scegliere il quaderno da usare come bullet journal, potendo valutare solo due o tre alternative, mentre ora abbiamo la fortuna di avere una scelta davvero ampia!

A mano a mano che cresceva l’offerta di quaderni puntinati per il bullet journal, un po’ alla volta avevo iniziato a creare una tabella con le caratteristiche dei diversi quaderni, che andavo a riguardarmi quando qualcuno mi chiedeva un consiglio o se dovevo fare un regalo.

Ora ho deciso di trasformare la tabella in un post riepilogativo, in cui riporto le caratteristiche principali di alcuni tra i quaderni più conosciuti, in formato A5 e con fogli puntinati (ma attenzione, c’è anche un infiltrato a quadretti!). Il post è organizzato così: trovi una prima parte dedicata a ciascun quaderno, e poi un confronto tra tutti in base ad alcune caratteristiche come ad esempio grammatura dei fogli, numero di pagine, ecc.

Tra la caratteristiche ho inserito anche un’indicazione del prezzo. Si riferisce al prezzo su Amazon (trovi anche i link per acquistare) ma è un riferimento di massima perché i prezzi variano in base al colore e spesso ci sono offerte. Attenzione quando segui un link e poi selezioni un altro colore, controlla che la rigatura sia quella che desideri (non tutti i quaderni sono dotted, ossia puntinati).

Spero che ti sia utile per guidarti nella scelta del quaderno giusto per te, iniziamo!

Leuchtturm1917

Il grande classico del bullet journal, il Leuchtturm1917 lo trovi in tre principali versioni: con copertina morbida, con copertina rigida e in edizione speciale Bullet Journal.

Caratteristiche principali (Soft Cover):

  • Copertina: Morbida
  • Formato: 14×21,5 cm
  • Numero pagine: 121
  • Grammatura fogli: 80 g/m²
  • Indice: SI
  • Numeri pagina: SI
  • Segnalibri: 2
  • Note: disponibile solo in nero
  • Prezzo: circa 13€

Caratteristiche principali (Hard Cover):

  • Copertina: Rigida
  • Formato: 14×21,5 cm
  • Numero pagine: 249
  • Grammatura fogli: 80 g/m²
  • Indice: SI
  • Numeri pagina: SI
  • Segnalibri: 2
  • Note: diversi colori disponibili
  • Prezzo: circa 21€

Caratteristiche principali (Edizione Bullet Journal):

  • Copertina: Rigida
  • Formato: 14×21,5 cm
  • Numero pagine: 240+8
  • Grammatura fogli: 80 g/m²
  • Indice: SI
  • Numeri pagina: SI
  • Segnalibri: 2
  • Note: include 8 pagine di guida al bullet journal
  • Prezzo: circa 23€

Rhodia Goalbook

Il Rhodia Goalbook è il mio quaderno preferito nel formato A5. Copertina morbida e pagine da 90 g/m² lo rendono un quaderno abbastanza leggero, considerando il buon numero di pagine. All’inizio del quaderno, oltre all’indice, trovi il calendario annuale e il future log già pronti (perfetto per chi non ha voglia di crearlo da zero). Vedi anche la recensione completa.

Caratteristiche principali:

  • Copertina: Morbida
  • Formato: 14,8×21 cm
  • Numero pagine: 240
  • Grammatura fogli: 90 g/m²
  • Indice: SI
  • Numeri pagina: SI
  • Segnalibri: 2
  • Note: calendario annuale e future log precompilati. Disponibile in tantissimi colori
  • Prezzo: 17€ circa

Moleskine

Il notebook Moleskine è disponibile nelle due versioni con copertina rigida o morbida. Formato e caratteristiche principali sono le stesse, cambia solo il numero di pagine (la versione con copertina morbida ne ha meno).

Caratteristiche principali (Soft Cover):

  • Copertina: Morbida
  • Formato: 13×21 cm
  • Numero pagine: 192
  • Grammatura fogli: 70 g/m²
  • Indice: NO
  • Numeri pagina: NO
  • Segnalibri: 1
  • Note: disponibile in diversi colori
  • Prezzo: 18,90€ spesso in offerta a circa 16€

Caratteristiche principali (Hard Cover):

  • Copertina: Rigida
  • Formato: 13×21 cm
  • Numero pagine: 240
  • Grammatura fogli: 70 g/m²
  • Indice: NO
  • Numeri pagina: NO
  • Segnalibri: 1
  • Note: disponibile in diversi colori
  • Prezzo: 18,90€ spesso in offerta a circa 16€

Scribbles That Matter

La nuova versione dello Scribbles That Matter in vendita ora su Amazon ha una caratteristica che lo rende unico: la grammatura delle pagine da 160 g/m². Vedi la recensione completa.

Caratteristiche principali:

  • Copertina: Rigida
  • Formato: 14×21 cm
  • Numero pagine: 158
  • Grammatura fogli: 160 g/m²
  • Indice: SI
  • Numeri pagina: SI
  • Segnalibri: 2
  • Note: Il bullet con le pagine più spesse
  • Prezzo: circa 17,99€

Lemome

Della Lemome ti propongo due diverse versioni: quello con carta da 100 g/m² e stickers, e quello a quadretti con carta da 125 g/m² . Entrambi hanno anche il penloop.

Caratteristiche principali (Versione con carta da 100 g/m²):

  • Copertina: Rigida
  • Formato: 14,25×21 cm
  • Numero pagine: 185
  • Grammatura fogli: 100 g/m²
  • Indice: SI
  • Numeri pagina: SI
  • Segnalibri: 2
  • Note: Penloop, stickers e righello inclusi!
  • Prezzo: circa 12,99€

Caratteristiche principali (Versione con carta da 125 g/m²):

  • Copertina: Rigida
  • Formato: 14,25×21 cm
  • Numero pagine: 180
  • Grammatura fogli: 125 g/m²
  • Indice: SI
  • Numeri pagina: SI
  • Segnalibri: 2
  • Note: Pagine a quadretti! Penloop sul dorso
  • Prezzo: circa 12,99€

Perfectly Penned

Il Perfectly Penned è un quaderno davvero molto curato, con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Con una bella confezione, è carino anche per fare un regalo. Vedi la recensione completa.

Caratteristiche principali:

  • Copertina: Rigida
  • Formato: 14×21 cm
  • Numero pagine: 256
  • Grammatura fogli: 120 g/m²
  • Indice: NO
  • Numeri pagina: SI
  • Segnalibri: 2
  • Note: Disponibile in diversi colori
  • Prezzo: circa 12,97€

Quo Vadis

Carta molto bella, peccato abbia solo un segnalibro.

Caratteristiche principali:

  • Copertina: Rigida
  • Formato: 15,6×21,8 cm
  • Numero pagine: 215
  • Grammatura fogli: 90 g/m²
  • Indice: SI
  • Numeri pagina: SI
  • Segnalibri: 1
  • Note: disponibile in diversi colori
  • Prezzo: da 15€ circa

Stationary Island

Per chi ama la carta spessa. Peccato per le pagine non numerate.

Caratteristiche principali:

  • Copertina: Rigida
  • Formato: 14,5×21 cm
  • Numero pagine: 180
  • Grammatura fogli: 120 g/m²
  • Indice: NO
  • Numeri pagina: NO
  • Segnalibri: 2
  • Prezzo: circa 14,99€

Takenote

Ottimo prezzo!

Caratteristiche principali:

  • Copertina: Rigida
  • Formato: 15×21,5 cm
  • Numero pagine: 180
  • Grammatura fogli: 125 g/m²
  • Indice: NO
  • Numeri pagina: NO
  • Segnalibri: 1
  • Note: Penloop
  • Prezzo: circa 10,50€

Confronto per caratteristica

Copertina

Quasi tutti i quaderni hanno copertina rigida, tranne il Rhodia e le versioni con copertina morbida di Leuchtturm1917 e Moleskine.

Formato

Il formato A5 misura 14,8×21 cm. Su questa caratteristica i quaderni sono tutti più o meno simili, tranne il Moleskine che è leggermente più stretto (13×21 cm), e il Quo Vadis che è un pochino più grande (15,6×21,8 cm).

Grammatura fogli

La grammatura è uno dei parametri più importanti nella scelta del quaderno. Il mondo si divide infatti tra chi ama le pagine spesse e chi le preferisce più leggere! Io rientro in questo secondo gruppo, non mi piace portare peso quindi per il bullet preferisco fogli sottili che rendono il quaderno complessivamente più leggero. Se ami disegnare o utilizzare inchiostri particolari, i quaderni giusti per te sono quelli con fogli dai 120 g/m² in su.

  • 70 g/m²: Moleskine
  • 80 g/m²: Leuchtturm1917
  • 90 g/m²: Rhodia, Quo Vadis
  • 100 g/m²: Lemome (il primo)
  • 120 g/m²: Perfectly Penned, Stationary Island
  • 125 g/m²: Lemome (il secondo), Takenote
  • 160 g/m²: Scribbles That Matter

Indice

Quaderni che hanno delle pagine iniziali dedicate all’indice: Leuchtturm1917, Rhodia, Scribbles That Matter, Lemome, Quo Vadis.

Numeri di pagina

Le pagine numerate sono molto utili per chi usa il bullet journal! La mancanza dei numeri di pagina è a mio avviso un punto a sfavore abbastanza pesante, che poi rende fastidioso l’utilizzo quotidiano dovendo scrivere i numeri di pagina a mano. Ecco i quaderni che hanno le pagine numerate: Leuchtturm1917, Rhodia, Perfectly Penned, Scribbles That Matter, Lemome, Quo Vadis.

Segnalibri

Tutti i quaderni hanno almeno un segnalibro. Due segnalibri sono molto utili per chi utilizza il metodo del bullet journal, ad esempio per tenere il segno della vista settimana e della vista giornaliera. I quaderni che hanno due segnalibri sono: Leuchtturm1917, Rhodia, Perfectly Penned, Scribbles That Matter, Lemome, Stationary Island. Da segnalare il Leuchtturm1917 in edizione speciale Bullet Journal, l’unico che ha 3 segnalibri!

Prezzo

Nel valutare il prezzo tieni d’occhio anche il numero di pagine. Ad esempio, il Rhodia costa più del Lemome ma ha più pagine. Controlla anche il prezzo dei diversi colori (non sempre costano uguali) e tieni d’occhio le offerte!

Considerazioni finali

E quindi, quale quaderno scegliere? È impossibile dare un’indicazione che vada bene per tutti, perché dipende da quali sono le caratteristiche importanti per ognuno. Io cerco un quaderno leggero da portare in giro quindi vincono il bellissimo Rhodia e il Leuchtturm1917 con copertina morbida (che però ha meno pagine e c’è solo in nero). Il Moleskine con copertina morbida è molto bello ma purtroppo non ha i numeri di pagina, che per me sono indispensabili, quindi non lo uso più.

E tu, quale scegli? Ti aspetto nei commenti!