Se usi il bullet journal per organizzare le tue giornate diventa naturale volerlo utilizzare anche per pianificare i pasti della famiglia e riuscire così a risparmiare tempo, denaro e stress!

Per pianificare il menù settimanale nel tuo bullet journal puoi usare diverse soluzioni, anche semplicemente scrivere una lista con i diversi pasti che decidi di preparare per ciascun giorno della settimana.

Tuttavia, per riuscire ad essere costanti nel tempo, secondo me bisogna trovare un metodo che ci consenta di fare la pianificazione del menù nel modo più semplice e veloce possibile.

Oggi ti presento il metodo che uso io, spero che potrà esserti utile come ispirazione:

Lista piatti preferiti

Prepara una lista dei piatti che piacciono alla tua famiglia, eventualmente suddivisi per tipo per agevolare la pianificazione (puoi usare la suddivisione che ti viene più comoda in base alle tue abitudini, ad esempio primi, secondi, piatti unici, oppure in base agli ingredienti, ecc.).

Puoi tenere aggiornata la lista integrando nuovi piatti o eliminando quelli che non vi piacciono più, oppure preparare liste diverse in base alla stagione.

Io più che una lista vera a propria dei piatti ho un elenco degli ingredienti preferiti, che uso come base per pensare alle diverse combinazioni.

image

Lo schema

In due pagine affiancate prepari da una parte lo schema del menù, in pratica una casellina per ogni giorno della settimana, e nell’altra attacchi dei post it da usare per la lista della spesa.

image

La pianificazione del menù settimanale

Alla domenica sera prepari il menù in questo modo: scorri la lista dei pasti preferiti e decidi cosa preparare ciascun giorno della settimana.

Nella scelta puoi tenere in considerazione diversi aspetti, io ad esempio:

  • cerco variare i diversi tipi di alimenti
  • guardo quello che i bimbi mangiano a pranzo all’asilo per non ripetere cose simili nello stesso giorno
  • controllo frigo e dispensa per consumare quello che abbiamo già in casa
  • nei giorni in cui siamo molto impegnati inserisco qualcosa di veloce da preparare o prevedo pizza a domicilio o cena fuori

A mano a mano che decidi, inserisci il piatto scelto nel quadratino del giorno. Per poter riutilizzare lo schema anche le settimane successive la soluzione più semplice è scrivere con la matita. In questo modo, inoltre, è facile cambiare la pianificazione se un giorno vi viene voglia di mangiare qualcos’altro o se non non hai fatto in tempo a comprare qualche ingrediente che ti serviva.

Nell’altra pagina hai lo spazio per la lista della spesa, che puoi scrivere nei post it mentre prepari il menu.

image

Varianti

Un’altra idea carina è scrivere nei post it i piatti scelti e poi attaccarli nel quadratino corrispondente. Potresti preparare i post it con i piatti preferiti, anziché fare la lista di cui parlavo prima, così da averli già pronti da usare di volta in volta.

Secondo me questo metodo funziona bene se hai da pianificare solo un pasto al giorno, mentre se devi prevedere colazione, pranzo e cena per ogni giorno finisci per avere troppi post it e il risultato è molto disordinato!

Se invece preferisci pianificare più di una settimana alla volta, è sufficiente preparare più schemi.

Se condividi con altre persone il compito di preparare i pasti, potresti fare la pianificazione in un quaderno a parte accessibile a tutti, come ad esempio l’agenda di casa o una lavagna appesa in cucina, oppure semplicemente condividere la foto del menù che hai definito.

Spero che questo sistema ti sia utile. Se usi qualche altro metodo e ti va di condividerlo, ti aspetto nei commenti!