Come pianificare eventi e impegni futuri: il future log - Bullet Journal

Come pianificare eventi e impegni futuri: il future log

Il bullet journal è un semplice quaderno senza date prestampate, che organizzi tu in base alle tue esigenze seguendo alcune linee guida del metodo.

Chi inizia ad usare il bullet journal dopo aver usato l’agenda tradizionale, però, a volte sente la mancanza del calendario prestampato, in particolare per segnare gli impegni e gli eventi futuri.

In realtà nel bullet journal c’è una sezione apposita in cui segnare eventi, promemoria e impegni futuri: il future log.

Il future log è la vista generale sui prossimi mesi, in cui indicare impegni, cose da fare e qualunque cosa ti serva ricordare in un determinato mese.

Il future log serve solo come promemoria delle cose più importanti, perché poi la To do List vera e propria sarà fatta mese per mese.

Cosa segnare nel future log

Ecco alcuni esempi delle cose che puoi segnare nel future log:

  • scadenza dell’assicurazione auto
  • scadenza del bollo auto
  • scadenza spese condominiali o altri pagamenti
  • appuntamenti già definiti per visite mediche
  • promemoria per prenotare un controllo medico
  • compleanni (se non hai una sezione a parte solo per i compleanni)
  • spettacoli o eventi a cui parteciperai

Quanto spazio servirà?

Secondo il metodo originale, il future log è la prima sezione del bullet journal, subito dopo l’indice. Puoi decidere tu quanto spazio dedicare a ciascun mese, in base a quante cose devi segnare, e quanti mesi inserire.

Io uso un quaderno Moleskine in formato pocket che di norma mi dura sei mesi. Per il future log prevedo una pagina intera al mese per i primi sei mesi, in cui ho già diverse cose da segnare, e mezza pagina per i sei mesi successivi. Lascio inoltre una pagina per impegni e cose da ricordare che vanno oltre l’anno, così riesco a segnare davvero tutto e non rischio di perdermi cose per strada.

Dal future log alla pianificazione del mese

A fine mese, quando pianifichi il mese successivo, puoi fare riferimento ai vari punti segnati nel future log per quel mese e inserirli nella vista mensile (il monthly log) o nella vista settimanale (nel metodo originale non è prevista ma molte persone si trovano meglio a pianificare le singole settimane piuttosto che il mese nel suo complesso).

Buona pianificazione!

I contenuti autore: Lucia 06 Ott 2016

Vedi anche

L’ultima volta che…

Utile per il tuo bullet journal: una sezione per tenere traccia delle attività saltuarie, indicando quando una certa cosa è stata fatta l’ultima volta.

Il tuo anno in pixel

Un’idea simpatica per tenere traccia nel bullet journal di come è andata la tua giornata e poi visualizzare a colpo d’occhio tutto l’anno insieme.

La vista settimanale nel bullet journal

Nel metodo originale del bullet journal sono previsti solo monthly log (vista mensile con impegni e to do’s) e daily log (vista giornaliera), ma nella pratica molte persone usano anche la vista settimanale. Come scegliere l’opzione più adatta?